Passa ai contenuti principali

La collezionista di libri proibiti - recensione


TITOLO: LA COLLEZIONISTA DI LIBRI PROIBITI
AUTORE: CINZIA GIORGIO
CASA EDITRICE: NEWTON COMPTON
PAGINE:288
PREZZO:9,90/EBOOK 2,99


TRAMA

Venezia, estate 1975. Olimpia ha solo quindici anni quando conosce Anselmo Calvani, proprietario di una storica bottega d’antiquariato. È un incontro decisivo, Anselmo intuisce subito l’intelligenza e la sensibilità della ragazza e la incoraggia a seguire la sua inclinazione. Giovanissima ma già appassionata lettrice, Olimpia comincia a frequentare il suo negozio, a lavorare lì e, con il suo aiuto, inizia a collezionare preziosi libri messi all’indice dalla Chiesa. Mentre cresce la sua passione per quei volumi antichi, anche quella per Davide, il nipote di Anselmo, segreta e non dichiarata, brucia l’animo della ragazza. E una notte, sospinti dalla lettura dei versi erotici di una cortigiana veneziana, i due cedono ai loro sentimenti…
Parigi, estate 1999. Olimpia vive ormai nella capitale francese. Ha aperto una casa d’aste, specializzata in libri e manoscritti antichi, tra le più quotate ed eleganti della città. Ogni anno riceve da Davide uno strano regalo: un pacchetto che contiene lettere un tempo censurate, insieme a un libro considerato in passato “proibito”, di cui Olimpia riconosce il grande valore. Sono l’eredità di Anselmo... Ma come poteva un modesto antiquario veneziano esserne in possesso? E che legame c’è tra quelle lettere e la bottega da cui provengono?

RECENSIONE

Venezia, fine anni '70.
Olimpia Cattanei è una giovane aristocratica che vuole vivere la sua vita da "donna" libera dai rigidi schemi famigliari.
Un pomeriggio di fine agosto si imbatte per caso nella bottega di un anziano restauratore di libri, Anselmo Calvani.
Olimpia è poco più che una ragazzina, avendo solo 15 anni, ma è molto colta e amante della buona lettura.
Grazie all'aiuto della sua amica, una delle donne più ricche e influenti della Laguna, Peggie, ottiene il permesso della madre di lavorare nella bottega fino agli inizi dell'anno scolastico.
Presto la ragazza scopre che non sarà l'unica aiutante di Anselmo, in quanto suo nipote Davide sta tornando da un viaggio in Inghilterra per lavorare lì, essendo lui l'unico erede.
L'iniziale gelosia di Olimpia svanisce ben presto dopo l'arrivo di Davide, un giovane ventiquattrenne  alto e con i capelli riccioli che gli ricadono sul viso.
Inizia così il periodo più bello per Olimpia, che ottiene di lavorare nella bottega Calvani anche dopo l'inizio della scuola.
Impara da Anselmo i trucchi del mestiere e ben presto è in grado di riconoscere da sola un libro antico autentico.
Ma sono i libri proibiti, quelli messi all'Indice dal tribunale dell'Inquisizione ad affascinare la ragazza. Proprio grazie ad Anselmo, avrà modo di avvicinarsi a questo mondo, considerato immorale e scandaloso in passato. 
Nel frattempo Olimpia cresce, compie 18 anni e prosegue il suo lavoro, diventandone un'eccellenza.
La notte di Natale di quell'anno riceve da Anselmo il primo libro della sua collezione "Terze Rime" di Veronica Franco, poetessa e cortigiana che annotava tutti i suoi amori e amanti nei minimi particolari.
Olimpia ne è entusiasta e corre alla bottega per accertarsi della provenienza del prezioso manoscritto.
"FARE L'AMORE E' UNA DELLE COSE PIU' BELLE CHE SI POSSANO FARE NELLA VITA"
Proprio quella notte, grazie alle rime della Franco, si consuma la passione, celata per anni, tra Olimpia e Davide.I due si fidanzano, ma la vera felicità dura poco, troppo poco.
Infatti, dopo appena un paio di mesi, si presenta a casa di Davide Lisa, sua ex ragazza, confessandogli di essere incinta.
Il mondo di Olimpia crolla in un attimo: lascia l'unico ragazzo che abbia mai amato, il suo lavoro da Anselmo e le sue adorate calli per trasferirsi a studiare a Cambridge.
Tornerà a Venezia anni dopo per la morte del suo adorato Anselmo e ritroverà Davide, l'uomo che non sarà mai suo. I due staranno per cedere alla passione che li lega, ma Olimpia non può dividerlo con un'altra donna e torna a Parigi, dove ottiene un lavoro presso una delle più importanti case d'asta al mondo. 
Il contatto con Davide resta grazie all'eredità di Anselmo, il ragazzo le spedisce infatti un libro per la sua collezione e una lettera della Franco all'anno.
Inizi anni 2000, Parigi.
Olimpia ha realizzato il suo sogno, ha rilevato una case d'aste, la sua collezioni di libri aumenta sempre più: ha tutto ciò che ha sempre desiderato, o quasi.
Ma quel quasi si colma quando lei si trova a Londra per lavoro e Davide la raggiunge.
Lui è lì per lei: la bottega Calvani non esiste più, così come la sua relazione con Lisa che non ha mai sposato, resta solo sua figlia Margherita, ormai una giovane donna.
Tra i due riscoppia la passione e finalmente sono liberi di vivere la loro storia d'amore, dopo 16 anni dal loro ultimo incontro.
Davide decide di accettare l'offerta di lavoro di Olimpia e di trasferirsi a Parigi, ma quando la vita le sorride, il destino decide di remarle contro.

COMMENTO

Non voglio aggiungere altro alla recensione, perchè mi sono dilungata molto e voglio che il finale lo scopriate da soli compiendo questo viaggio dalle calli veneziane alla capitale francese.
il libro è suddiviso in cinque parti che percorrono la vita di Olimpia nelle sue fasi più importanti, dall'adolescenza alla vita adulta.
L'ambientazione è stupenda, amando Venezia, con le sue calli e i suoi canali.
La narrazione è scorrevole, i dettagli mai banali e i personaggi perfetti nelle loro evoluzioni personali e sentimentali.
Ah dimenticavo! Olimpia avrà anche un altro mistero da risolvere: cosa contiene l'ultima busta dell'eredità di Anselmo?  

VALUTAZIONE: ★★★★

Commenti

Post popolari in questo blog

Le recensioni di Chiara: Due razze

Buon pomeriggio lettori♡ Dopo il suo primo articolo, torna sul blog Chiara Donà con le sue recensioni e oggi ci parla del romanzo di una sua amica, Celine Finco, pubblicato da Gilgamesh Edizioni. Si tratta di "Due razze" e, visto che la trama mi ha incuriosita molto, scopriamo insieme cosa ne pensa Chiara, in modo da farvi conoscere un titolo nuovo. Buone letture♡

TITOLO: DUE RAZZE AUTORE: CELINE FINCO DATA DI PUBBLICAZIONE:05 DICEMBRE 2016 EDITORE:GILGAMESH EDIZIONI GENERE: FANTASY PAGINE: 128 PREZZO: 11,99/EBOOK 4,99
https://www.amazon.it/Due-razze-ANUNNAKI-Celine-Finco-ebook/dp/B01N586JYN/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1537468862&sr=8-1&keywords=due+razze
TRAMA
Se la neve non smettesse di scendere…
Il mondo dopo la fine del mondo, natura ostile, terra sterile, freddo perenne, solo prede e predatori in costante lotta per la sopravvivenza.
L’Uomo è ancora vivo: non controlla più nulla, attende.
In questa immensa campagna ammantata di neve solo un piccolo villaggio circondato da mura in…

Segnalazione letteraria: Io sono l'a-more

Buon pomeriggio lettori♥ Ho deciso di modificare il banner che utilizzavo per le segnalazioni e crearne uno personalizzato per ogni libro; l'orario delle pubblicazioni pomeridiane rimarrà invariato, ma questa nuova immagine mi piace di più. Oggi vi presento un libro pubblicato dalla Casa Editrice Kimerik, che ringrazio per le numerose e varie segnalazioni che mi propone. Il romanzo in questione è "Io sono l'a-more" di Giovanna Politi. La cover è molto particolare, allora scopriamo insieme di cosa tratta. Buone letture♥

TITOLO: IO SONO L'A-MORE AUTORE: GIOVANNA POLITI ANNO DI PUBBLICAZIONE:2018 EDITORE:CASA EDITRICE KIMERIK GENERE: NARRATIVA PAGINE: 220 PREZZO: 15,00/EBOOK 7,00
https://www.kimerik.it/SchedaProdotto.asp?Id=3012
SINOSSI
Io sono l’a-more è il romanzo che educa a un nuovo "sentire" oltre l’udibile, la narrazione sensuale, passionale, ma anche dolorosa della natura umana in tutte le sue fragilità e in tutta la sua contraddittoria bellezza. L’essere umano, i…

Nella mente del burattinaio - recensione

Buongiorno lettori🌝
Iniziamo la settimana con la recensione del libro che ho letto per il Books Addicted Club, qui trovate il link per entrare nel nostro gruppo facebook.
Il tema di questo mese è, rullo di tamburi... Halloween!
Questa festa richiama alla mente vampiri, streghe, fantasmi e qualsiasi essere spaventoso; io vi propongo un titolo che non tratta questo genere, ma rientra tranquillamente nell'atmosfera tetra e lugubre della notte più tenebrosa dell'anno, un libro dal sapore noir.
In fondo all'articolo trovate il calendario con i titoli e le date delle recensioni delle altre super ragazze del gruppo.
Buone letture❤


TITOLO:NELLA MENTE DEL BURATTINAIO AUTORE:SAMUELE DI BANELLA EDITORE:CASA EDITRICE KIMERIK GENERE:HORROR - NOIR PAGINE:168 PREZZO:16,00/EBOOK 6,00
http://www.kimerik.it/SchedaProdotto.asp?Id=2641
SINOSSI
Firenze, 1972: un’unica scelta che la famiglia Corsini pagherà per tutta la vita. Basta davvero questo. È così che Brando, figlio di una coppia apparentemente feli…